logo__nero_gianlu_new.png
Questo progetto vuole mettere in luce il rapporto con noi stessi, perchè non pensiamo mai abbastanza al significato di “Casa”. È forse il luogo dove passiamo meno tempo ma è quello che ci accoglie sempre, anche quando noi cerchiamo lontano da essa il nostro equilibrio.

Ecco il motivo per Home Portraits, ritratti di persone diverse nell’aspetto e nelle loro attività quotidiane, ma accumunate dal senso di ricerca e valorizzazione del proprio spazio, intenso, caldo, accogliente, che è la propria Casa (HOME), o ciò che è definita tale; allo stesso tempo si può interpretare come “Ho Me” dando risalto alla propria individualità comunicando come si è, cercando di far uscire quella luce che chi ci guarda non sempre può scorgere in fondo ai nostri occhi.

È quindi un viaggio attraverso le proprie esperienze nel quotidiano che ogni soggetto ha scelto liberamente di mettere allo scoperto dell’obiettivo fotografico, nelle proprie abitazioni o in quei luoghi dove si sentono sé stessi come avvolti da un calore che gli fa stare bene.
In tempi in cui la frenesia ci porta sempre di meno a vivere i propri spazi dando meno tempo a noi di rigenerarci, di ritrovare una pace che ci fa fare una pausa dalle ansie quotidiane. La sola cosa che conta è poter parlare di sé stessi, mostrare il proprio “Ho Me”.

Gesti, non solo sguardi, piccoli segnali o oggetti che raccontano le persone, quell’umanità che salta fuori quando a contatto con un’altra persona ci liberiamo della timidezza, del senso di autoconservazione perchè aprirsi vuol dire anche esporsi. Attraverso questo progetto le persone si raccontano, si mettono in gioco e metterci la faccia è solo la punta dell’iceberg. Porsi davanti ad un riflettore non è stato facile e più di qualcuno ha scoperto di possedere un’anima preziosa.

5-6

© 2020 Gianluca De Santi | via G. Domaschi, 12 | Verona| P.iva 04642040234 | Cookie policy | Privacy policy