logo__nero_gianlu_new.png

6 ottimi motivi per regalarti
un ritratto fotografico

In quest’epoca digitale dove in ogni momento puoi scattare una foto con il tuo smartphone e avere un ricordo o un’immagine di te particolare, dove tutti fotografano tutto e i cellulari appaiono così pieni di funzioni ed avanzati nelle loro prestazioni, ti chiedi perché dovresti farti fare un ritratto da un fotografo professionista? 
Sono certo che dopo aver letto le righe seguenti la domanda cambierà in: dove trovo il fotografo che sappia ritrarmi? Beh... uno potrei essere io, ma leggi tutto prima di giungere a conclusioni.

1 - Lo smartphone e l’allergia alla stampa

Lo smartphone è diventato uno strumento d’uso quotidiano, ormai molto utilizzato sia per condividere le fotografie, che per telefonare.
Però ci sono alcuni limiti – il fotografo, la luce, il sensore dell’apparecchio – e, pur dando per scontato che tu sia una persona sia molto brava nel fotografare, che la luce sia la migliore possibile e che lo smartphone sia il migliore al mondo, rimane il fatto che spesso, per pigrizia o per dimenticanza, le immagini vengano abbandonate sul cellulare, magari per essere condivise in bassa qualità su instagram o facebook. 
Queste immagini fra 5-10 anni esisteranno ancora? Ti sarai ricordata/o di stamparle? Le avrai trasferite su dischi fissi periodicamente aggiornati? Insomma, sarai ancora in grado di recuperarle? Io non credo che risponderesti SÌ a tutte queste domande.
Inoltre le immagini che ti sembrano bellissime sullo smatphone, è possibile che una volta stampate risultino piuttosto deludenti.
Ecco dunque il primo motivo per cui vale la pena di farsi fare un ritratto da un fotografo professionista: una bella stampa, su carta di qualità, dura quasi per sempre e per di più la puoi incorniciare, averla sempre sotto gli occhi o regalarla.

2 - Cambiare prospettiva

Se sei abituato a farti ritrarre da amici o parenti, oppure a farti un selfie, è possibile che le fotografie siano molto simili tra loro. Certo, momenti diversi, luoghi diversi, ma le foto che scatti potrebbero riproporre sempre la stessa immagine di te. 
Credo che rivolgerti ad un fotografo professionista per vederti, almeno una volta, attraverso una prospettiva diversa, magari inconsueta, sia un ottimo motivo per cui vale la pena di farti ritrarre da chi lo fa di mestiere. Il punto di vista di un «autore» di fotografie.

3 - Tempo per te stessa/o

Quanto tempo dedichi a te stessa/o? Al tuo benessere? Anche solo per farti un regalo che potrebbe aiutare la tua autostima in un momento particolare della tua vita. Farti ritrarre potrebbe distrarti dai problemi quotidiani e darti un piccolo momento di leggerezza.
Il fatto di lasciarsi andare potrebbe essere terapeutico quanto un massaggio o una seduta dall’estetista o dal parrucchiere. Un modo diverso di prendersi cura di te stessa/o.

4 - Sentirti a tuo agio

Una sessione di ritratto è anche un momento introspettivo. Prediligo sempre una location esterna magari scelta da te o insieme, perchè all’aperto ti potrai sentire più a tuo agio e libera/o di essere davvero te stessa/o, senza pannelli, luci fisse o sfondi. Ma posso, se lo desideri, realizzare il tuo ritratto anche in uno spazio interno come uno studio.
Ciò che accade durante la sessione di ritratto, superato l’imbarazzo iniziale, farà giungere ad una maggiore conoscenza dell’altro e, allo stesso tempo, a una più profonda consapevolezza di te stessa/o. Quando realizzo un ritratto lo scatto è l’ultimo pezzettino del puzzle, si parla e ci si racconta o si scherza e alla fine senza quasi accorgerti, ti muoverai e poserai senza alcuno sforzo e imbarazzo davanti alla macchina fotografica.

5 - Il mito della fotogenia

Essere belli non vuol dire essere fotogenici. Il concetto di bello è soggettivo, cambia nel tempo, nelle diverse culture e con le mode. La bellezza ha che fare con la parte intima di te,
quella che esce fuori quando viene colta la tua vera Anima, quell’essenza che solo tu puoi riconoscere e che acquista per te un valore maggiore se viene fissata in uno scatto da un’altra persona.
Affidati alla mia esperienza, ai suggerimenti e alle tecniche di chi fa della fotografia di ritratto il proprio mestiere, il risultato non ti deluderà.

6 - È sempre l’età giusta

In ciascuno di noi c’è una storia, una vita intera che può essere rappresentata e colta nel tuo sguardo, il volto come un luogo che parla di te. 
Sono convinto che l’avanzare del tempo e il fatto che questo contribuisca a cambiarci come persone (non solo esteriormente), sia una fra le cose più affascinanti della vita. 
Sì, sono convinto che è sempre l’età giusta per farsi fotografare, per fermare sulla carta un momento della tua vita, oppure un’occasione che vuoi regalarti e che potrai riguardare quando vorrai.

© 2020 Gianluca De Santi | via G. Domaschi, 12 | Verona| P.iva 04642040234 | Cookie policy | Privacy policy